Lo yoga ha migliorato la mia vita! Diventare insegnante di yoga per bambini è stata una grandissima gioia!

Sono Jessica Bosio e sono insegnante di yoga per bambini. Prima di abbracciare lo yoga per bambini, ero un chimico e col tempo mi sono resa conto che la mia formazione scientifica non mi permetteva di realizzare il mio lato creativo, sentivo il mio bambino interiore soffocare. In questo clima di incertezza mi sono avvicinata alla didattica attraverso il servizio civile in una cooperativa sociale agricola. Grazie a quest’esperienza di vita in cooperativa ho riscoperto i valori a me più cari sotto una nuova luce. Onestà, perdono, uguaglianza, giustizia sociale, spiritualità, collegati dal filo dell’amore e del rispetto. Ho iniziato a lavorare con bambini, disabili e ragazzi dei centri diurni e da questa esperienza è nata una nuova me, una me stessa più paziente, più umana, più in contatto con le sue emozioni e sensazioni. Questa trasformazione si è potuta realizzare perchè oltre a una rinascita lavorativa, c’è stata una rinascita spirituale.

L’incontro con l’Ananda yoga di Yogananda

E’ stato infatti in quel periodo che mi sono avvicinata allo yoga, incontrando Nadia Dotta e l’Ananda Yoga. Sono stata avvolta dalla magia dello yoga, che mi ha aiutato a superare situazioni difficili che stavo continuando a chiudere in un cassetto, senza affrontarle. Paramansa Yogananda è entrato nella mia vita senza chiedere il permesso, si è fiondato in me, con gentilezza e affetto. La sua frase “Non esistono ostacoli, ma solo opportunità” ha riecheggiato nella mia mente e mi ha aiutato a prendere in mano la mia vita. Dopo tanta ricerca personale, ho deciso di condividere il mio cammino con i bambini e in particolare con lo yoga per bambini.

La scuola di Balyayoga

Mi sono iscritta alla scuola di Balyayoga di Gianni Zollo e Barbara Ladisa, legata alla filosofia di P.R. Sarkar. Mi sono diplomata come insegnante di yoga per bambini 3-13 anni e specializzata in Yoga Nido 0-3 anni e in Teen Yoga. Durante gli studi ho compreso che quella era la strada che avrei voluto percorrere nel momento in cui mi venne chiesto: “Perché nel nostro sistema scolastico non si considera l’imparare ad essere e la formazione umana del bambino?”. Questa domanda mi ha scosso notevolmente. Credo che i bambini vadano guidati nel percorso della crescita, non solo insegnando a fare di conto e a produrre elaborati. I bambini necessitano di una formazione olistica, globale, che consideri anche la creatività, l’immaginazione, la fantasia; altrimenti non saranno in grado di affrontare le crisi valoriali che si presenteranno nel corso della loro vita. 

Il mio desiderio è di trasmettere attraverso lo yoga per bambini il rispetto, la valorizzazione e la cura di loro stessi e se avranno gli strumenti giusti fin da piccoli, saranno in grado di affrontare qualsiasi difficoltà si presenti loro nel meraviglioso percorso che è la vita.

«Il bambino è una sorgente d’amore; quando lo si tocca, si tocca l’amore».  M.Montessori